Associazione Culturale Acquaterrando

Essa ha per scopo di riunire in associazione tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo turistico, culturale, ambientale, sociale, storico, artistico, del territorio del Comune di Golfo Aranci e sue frazioni. L’attività avrà come fulcro la salvaguardia, tutela, conservazione e valorizzazione delle aree marine sarde con particolare riguardo al territorio di Golfo Aranci e del nord Sardegna; la conservazione e valorizzazione del patrimonio storico, culturale e artistico connesso a dette aree; il miglioramento dei servizi turistici del territorio quali visite guidate alla scoperta dell’ambiente marino e terrestre di Golfo Aranci e del nord Sardegna; l’attuazione di iniziative dirette a valorizzare l’ambiente marino sardo nel suo complesso; le attività finalizzate alla coordinata gestione del territorio marino e delle zone contigue tramite accordi e intese con gli enti territoriali competenti; l’effettuazione di programmi di carattere educativo per il miglioramento della cultura generale nel campo dell’ecologia e della biologia marina; la realizzazione di programmi di studio e ricerca scientifica nei settori dell’ecologia, della biologia marina e della tutela ambientale, al fine di assicurare la conoscenza sistematica dell’aree marine di interesse; la promozione dello sviluppo socio-economico, attraverso la valorizzazione delle attività tradizionali già presenti e la creazione di nuove attività compatibili con gli obiettivi di salvaguardia ambientale.

L’Associazione, inoltre, potrà:

a) svolgere fattiva opera per organizzare turisticamente la località, proponendo alle Amministrazioni e alle Istituzioni competenti, comprese le scuole, il miglioramento estetico della zona e tutte quelle iniziative atte a tutelare e valorizzare le bellezze naturali nonché l’arte marinaresca, il patrimonio storico-monumentale-ambientale e il decoro urbano di Golfo Aranci e di altre eventuali località del nord Sardegna;

b) promuovere e organizzare, anche in collaborazione con gli Enti pubblici e/o privati, iniziative quali: convegni, escursioni, spettacoli pubblici, festeggiamenti, manifestazioni sportive, enogastronomiche, folkloristiche, nonché iniziative di solidarietà sociale, recupero ambientale, restauro, gestione di monumenti, pulizia di luoghi urbani e extra urbani che servano ad attirare e rendere più gradito il soggiorno dei turisti;

c) curare l’accoglienza dei turisti con l’apertura di appositi uffici; offrire il proprio supporto agli Enti preposti alla sicurezza in mare dei turisti.

d) promuovere e sviluppare attività nel settore sociale e del volontariato a favore della popolazione della località e di quella turistica (proposte turistiche specifiche per la terza età, progettazione e realizzazione di spazi sociali destinati all’educazione, alla formazione e allo svago dei minori, iniziative di coinvolgimento di componenti della comunità locale finalizzate anche all’eliminazione di eventuali sacche di emarginazione, organizzazione di itinerari turistico-didattici per gruppi scolastici, partecipazione a Bandi Pubblici).

Luigi Aiello

Luigi Aiello

Presidente

Luigi Aiello nato a Siniscola (NU) il 08/02/1969, appassionato della natura tutta con particolare devozione per il mare e i Delfini, tramandante delle tradizioni della marineria di Golfo Aranci.

“L’ideale è per noi quello che è una stella per il marinaio. Non può essere raggiunto, ma rimane una guida.”
Frase di Albert Schweitzer

Gian Piero Spano

Gian Piero Spano

Vice Presidente

Gian Piero Spano nato a Olbia (SS) il 01/01/1962, appassionato di Trekking, conoscitore esperto del Parco Naturale di Capo Figari e tramandante delle tradizioni della marineria di Golfo Aranci.

“Il vento e le onde sono sempre a favore dei navigatori più abili.”
Frase di Edward Gibbon

Massimiliano Manzoni

Massimiliano Manzoni

Consigliere

Massimiliano Manzoni nato a Olbia (SS) il 27/09/1966, esperto conoscitore storia di Golfo Aranci e appassionato di Trekking e Informatica.

“Il concetto chiave non è più la ‘presenza’ in rete, ma la ‘connessione’: se si è presenti ma non connessi, si è soli.”
Frase di Antonio Spadaro